Erbarium

erbarium_1

performance con illustrazioni dal vivo

con Mara Pieri

illustrazioni dal vivo di Elia Nadie

In natura, piante, arbusti, licheni, alberi, erbe, e molti altri ancora, si differenziano tra loro in un frattale sempre in espansione di combinazioni, imperfezioni, eccezioni. La classificazione della natura, l’Erbario, appunto, è un’operazione titanica, che, proprio perchè destinata a non finire mai, assume contorni utopici. E tra gli esseri umani? La classificazione dei 7 miliardi di esseri umani, secondo il loro aspetto, si impernia il più delle volte in maschi o femmine. Attraverso un viaggio onirico, fatto di frammenti di testo inframezzati dalle parole di Suzyshock, poeta trans argentina mai tradotta in Italia, “Erbarium” porta il pubblico nei meandri delle contraddizioni del genere, delle possibilità delle differenze, dell’elogio dell’unicità di ogni essere vivente, sia esso pianta o umano.

E mentre scorrono i racconti, il corpo di Mara Pieri viene accompagnato dalla musica originale di Riccardo Fichera e dalle illustrazioni, realizzate dal vivo e proiettate come scenografia, di Elia Nadie: un incrocio di linguaggi che rende la performance a sua volta, il realizzarsi di un’unico, irripetibile racconto, diverso ogni volta, e ogni volta in espansione.

La performance è stata prodotta durante una residenza artistica @ AdaLab, Vicenza

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,