Archivi categoria: YourSister

Spegni la fiamma dell’omofobia!

Sabato 23 luglio, dalle ore 19, presso il bar dei Sabbioni si terrà una festa per dire no all’omofobia. Fortemente voluta dall’Anpi Alto Garda, all’iniziativa hanno subito aderito le associazioni culturali più attive della zona, testimoniando una forte presa di posizione contro un sentimento odioso ed inaccettabile. Il programma della serata “Rainbow party – spegni la fiamma dell’omofobia” prevede dalle 19 aperitivo e musica in riva al lago, dalle 21 dj set con il collettivo Your Sister di Trento.

Approfittando delle esternazioni di Michele Parolin sull’omosessualità, apparse sui quotidiani lo scorso maggio, a cui peraltro la Fiamma Tricolore ci ha ormai abituati, cogliamo l’occasione per ricordare che l’omosessualità è stata cancellata dal Manuale Diagnostico del disturbi mentali (DSM) già nel 1974, posizione successivamente ribadita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel 1990.

Sono passati quasi quarant’anni dalla derubricazione dell’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali, eppure ci troviamo a discuterne per l’ennesima volta (evidentemente, la questione non è ancora stata digerita). Di fronte all’ultima di una lunga serie di esternazioni sul tema, iniziamo a chiederci se non sia proprio questo un atteggiamento ossessivo-compulsivo ai limiti del patologico.

Ci sembra inoltre quantomeno ironico che coloro che si affannano a sostenere improbabili tesi anti-omosessualità, facciano riferimento ad argomentazioni pseudo-psichiatriche già da tempo sbugiardate dalla comunità scientifica internazionale. Ricordiamo, a tal proposito, che sedicenti “psichiatri” e “psicologi”, sostenitori della patologizzazione dell’omosessualità, sono stati puntualmente radiati dai vari albi professionali. Nonostante queste prese di posizioni inequivocabili, continuiamo ad assistere ad esternazioni di questo genere o, peggio, a tentativi di “cura” inutili e spesso molto dannosi.

Ci è impossibile ignorare che questo lungo e triste elenco di “atteggiamenti” rientra perfettamente nel quadro ideologico fascista, come testimonia l’esperienza storica dei campi di concentramento nazifascisti, in cui hanno trovato posto le cosiddette “razze inferiori”, gli oppositori politici, gli individui considerati mentalmente deviati e gli/le omosessuali. Non ci stupisce quindi che gli esponenti della Fiamma Tricolore si inseriscano perfettamente in questo schema, dal momento che i “valori” in cui si riconoscono sono i famigerati “dio, patria e famiglia” di mussoliniana memoria.Nel tentativo di porre fine a questo tipo di discriminazioni, nel 2006 il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione di condanna dell’omofobia in quanto “paura e […] avversione irrazionale nei confronti dell’omosessualità e di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali (GLBT), basata sul pregiudizio e analoga al razzismo, alla xenofobia, all’antisemitismo e al sessismo”

Crediamo fortemente che l’antifascismo moderno debba sapersi opporre con decisione ad ogni forma di pregiudizio e discriminazione, vecchia o nuova che sia, declinandosi necessariamente in chiave antirazzista, antisessista e antiomofoba.

Anpi Alto Garda e Ledro, Associazione Warning, Arci Alto Garda, la Busa Consapevole, Musicaerrante, Radio Onda d’Urto Trento, Universinversi.

Una festa per dire no all’omofobia!
Sabato 23/07 a Riva del Garda, bar dei Sabbioni

dalle 19 – Aperitivo e musica in riva al lago

dalle 21 – Dj set con il collettivo Your Sister di Trento

Su le mani!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

Una settimana con Goghi&Goghi

/\/\/\ Goghi&Goghi /\/\/\
 
vi tengono vicin*
con una settimana scoppiettante di appuntamenti
::

mercoledì 20 LUGLIO 2011 ::

inaugurazione “Juegos de Fuegos”
@ Mezzolombardo (TN)
::

giovedi 21 LUGLIO 2011 ::
“Magnificat”
@ Bocciodromo, Vicenza

&

sabato 23 LUGLIO 2011 ::
Goghi e Goghi si fanno in due!

@ Bosentino (TN)
@ Riva del Garda (TN) 
::

Goghi&Goghi avevano preannunciato un’estate rovente di appuntamenti ed eventi: ed infatti, noncuranti del caldo, dei terremoti e dei richiami del mare, continuano imperterrit* ad ingegnarsi per regalarvi indimenticabili attimi di frescura intellettuale.

Così, la settimana oggi iniziata si prefigura ricca di offerte adatte a tutti i palati.

 

 


Per gli e le amanti dell’arte contemporanea, mercoledì 20 luglio 2011, alle 20:00, si inaugura “La scatola dei giochi“, mostra collettiva ispirata al tema dell’infanzia e del gioco, realizzata nell’ambito di VART 2011, manifestazione che per una settimana colorerà il paese di Mezzolombardo di eventi artistici e culturali.
Anche Goghi&Goghi saranno presenti, con un’installazione dal titolo “Juegos de Fuegos“: una riflessione sulla violenza insita nel gioco e sulle molteplici facce della voce “infanzia”.
Un allestimento maniacalmente costruito, che vi invitiamo a venire a smuovere e a toccare, dal 20 al 26 luglio presso la Sala della Colonne a Mezzolombardo (TN).

A seguire, un altro appuntamento con “Magnificat“: giovedì 21 luglio 2011, ad ospitare lo spettacolo sarà la rassegna PiacerePotere“, presso il Bocciodromo di Vicenza, spazio sociale di recente costituzione.  Dal 17 al 31 luglio, nell’ambito dell’iniziativa, saranno presentati eventi e incontri incentrati sui temi del piacere, della prostituzione, della sessualità. “Magnificat” sarà in scena alle ore 22:30, al termine di un incontro-dibattito con Carla Corso e Pia Covre, storiche attiviste del movimento delle sex-workers. Il Bocciodromo si trova in Via Rossi 198, a Vicenza.


Infine, per non lasciarvi sol* il sabato sera, Goghi&Goghi si dividono in due.


Goghi alias Mara Pieri sarà in scena a Bosentino (TN), alle ore 21:00, con “Avrei preferenza di no, disse“, tratto dal formidabile racconto “Bartleby lo scrivano” di Herman Melville. Lo spettacolo è frutto di un progetto ibrido, curato da Il Funambolo, e realizzato qualche tempo fa in occasione di Manifesta 7: una messinscena fluida e suggestiva, che ogni volta si adatta allo spazio che incontra, sovvertendo le distanze tra pubblico e narratrice, e le usuali separazioni tra lettura e teatro.




Alla stessa ora, Goghi alias Ila Covolan sarà, in veste di YourSister, alla consolle del “Rainbow Party – spegni la fiamma dell’omofobia“, iniziativa promossa dall’ANPI di Riva del Garda (TN) per reagire e contrastare le pesanti dichiarazioni omofobe esternate da alcuni membri della Fiamma Tricolore locale.

A partire dalle 21, al Bar dei Sabbioni di Riva del Garda, aperitivo e musica con il Collettivo YourSister per spegnere la Fiamma Tricolore, la fiamma omofoba e tutte le fiamme di derivazione fascista che ancora infestano il nostro vivere.

|| La settimana è appena iniziata. Breathe with us. ||

———–

:: Follow us :: 

20-26 luglio 2011 – Juegos de Fuegos // installazione @ VART Festival dell’Arte, Mezzolombardo (TN)

21 luglio 2011 – Magnificat @ Bocciodromo, Vicenza

23 luglio 2011 – Avrei preferenza di no, disse @ Bosentino, TN

23 luglio 2011 – Dj set with YourSister @ Bar dei Sabbioni, Riva del Garda (TN)

04 agosto 2011 – Magnificat @ Malalido, Verona

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

RECLAIM THE CITY!

Oggi 10 giugno, alle 19 00, tutt* per le strade di Trento!

Riappropriamoci degli spazi, apriamo immaginari, ricoloriamo la città!

Si parte da Sociologia in Via verdi.

Ci sarà anche YourSister per Universinversi.

Contrassegnato da tag , , , ,

FROCIE SEMPRE FASCISTI MAI!

 

Il primo aprile – e non è un pesce d’aprile – ci sarà una serata fantascientifica in Cascina Torchiera.

Goghi&Goghi, YourSister e Universinversi si spostano in quel di Milano per farvi piangere, ballare, sudare, indossare paillettes, baffi e barbe.

 

Per iniziare in bellezza, alle dieci ci sarà Mara Pieri on stage con Magnificat, spettacolo scritto e diretto da Ila Covolan che racconta la realtà del centri di identificazione ed espulsione attraverso l’espediente di una legge immaginata ma verosimile, che obbliga gli individui ad indicare sui propri documenti di riconoscimento l’orientamento sessuale.

Una legge dai risvolti allucinanti, dalle conseguenze imprevedibili e drammatiche.

 

A seguire, in consolle ci saranno YourSister e Queer Against Racism.

 

YourSister è un collettivo queer che vuole abbattere le barriere e i confini imposti da una visione dicotomica ed egemonica del genere, dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale attraverso diverse forme d’arte, in primis la musica e la performance. YourSister è decostruzione, contaminazione ed irriverenza.

Your Sister è un collettivo composto da 3 differenti sonorità:

La punta di diamante è alle_5/Bruno dj, la/il disk jockey dai mondi LGBTQ* che abbatte le barriere e i confini anche tra generi musicali, ha una predilezione per il trash anni 90 e l’unz unz che tutto sobbalza; Kinky dj/Piero/Theo concentra le proprie sonorità attorno al concetto di nostalgia: rimpiange l’ R’n’B dei primi anni 2000 e lo sciorina appellandosi alle grandi voci femminili di tutti i tempi, insegue poi la nostalgia sudamericana abbracciandone l’indie pop melodico; cold plasma dj/Rocco/Horacio, lo zarro delle/dei tre, alterna momenti di raffinata ricerca underground al più bieco e inflazionato pop strizzando l’occhio ai controtempi.

YourSister

 

Universinversi, che presenta la serata del 1 aprile ventiUndiciFrocie sempre fascisti mai” insieme a Queer Against Racism,  è un festival LGBTQ* che da quattro anni colora orgogliosamente il Trentino con una carica frocia antifascista antisessista e antirazzista.

universinversi

 

Per info su queer against racism:

queer* against racism

 

e l’evento sul blog di Cascina Torchiera:

cascina Torchiera

 

Non mancate!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Drag yourself!

Il 25 febbraio @ Bar Nuovo Paradiso in Via Prepositura, Trento, ci sarà la festa “Bordello”, con dj set queer di YourSister.

Drag yourself!

 

 

foto: Laura Scarmoncin

pp: G&G

Contrassegnato da tag , , , , ,