Archivi tag: funambolo

Festival CinemaZERO: il cinema che non teme nulla

 

 

Manifesto_web

Torna a Trento il Festival CinemaZERO: un festival che premia il cinema fatto a budget ridotto, con un’attenzione particolare all’innovatività nei linguaggi e agli strumenti.

La sesta edizione del Festival CinemaZERO si terrà a Trento dal 4 al 6 dicembre. Cosimo Terlizzi presiederà la giuria del concorso e aprirà il Festival con la proiezione di L’uomo doppio, il suo ultimo film, presso il Cinema Modena. Oltre a Terlizzi, al Festival partecipano anche Alessio Di Zio e Tiziana Poli, che chiuderà il 6 dicembre alla Galleria Civica di Trento con Un fin del mundo.

Goghi&Goghi hanno avuto l’onore di far parte della commissione di selezione che ha scelto i 9 film finalistidel concorso: i film saranno proiettati giovedì 5 dicembre al Cinema Modena e potranno essere valutati dal pubblico in sala. Infatti, sono previsti due premi: quello della giuria e il premio del pubblico. Inoltre, forse potrete riconoscere la mano di Elia Nadie nel collage che compone manifesto e cartoline del festival, ai quali ha lavorato graficamente anche l’altro G.

Tutte le serate sono a ingresso gratuito: G&G sono veramente lieti di invitarvi alle serate, a far parte della giuria del pubblico e a vedere dei film che finalmente propongono un’idea di cinema diversa dal mainstream imperante.

Tutte le info sono reperibili al sito www.festivalcinemazero.it

Organizza il Funambolo in collaborazione con Goghi&Goghi, Jump Cut e Galleria Civica, con la cura di Guido Laino. Il Festival è realizzato con il contributo di Fondazione Caritro, Provincia Autonoma di Trento e BIM Adige – Trento. 

 

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Piccolo Circo Bestiale “Kluge Hans”

nadioeliasmarapieri2

Goghi&Goghi tornano a inventare caramboleschi numeri al servizio del Piccolo Circo Bestiale “Kluge Hans“, un’invenzione a cura de Il Funambolo.
Il 23 ottobre 2013, al Castello del Buonconsiglio di Trento, nell’ambito della mostra “Sangue di drago, squame di serpente”, dedicata agli animali fantastici, il Piccolo Circo aprirà la pista al pubblico con animali fantastici, umani bestiali e molto altro.  In occasione della mostra “Sangue di drago, squame di serpente“, presso il Castello del Buonconsiglio, il circo si fa bestiale e mette in scena i suoi numeri con animali, tutti rigorosamente intelligenti come il suo fondatore Kluge Hans. Agli ordini del feroce padrone Lino Hans Guallenda, si esibiranno il domatore cileno Pedro Maravilla, il trasformista di nessun luogo Elia Nadie, il brutale uomo-bestia siberiano Michail Komintern e il suo gemello spagnolo Miguel Comida, a cui si aggiungerà per l’occasione il grande Nikita Gluv con i suoi polli liberi. Ad accompagnare il tutto, dal vivo, l’orchestrina Gypsy Trio.

Goghi&Goghi assumeranno le forme e gli abiti di alcuni di questi personaggi:  a voi capire chi è imparentato con chi, e dietro chi si nasconde chi.

Dopo lo spettacolo, è possibile seguire la visita guidata della mostra a cura dei servizi educativi del Museo Castello del Buonconsiglio: un’accoppiata da non perdere. Per lo spettacolo e la visita guidata: intero 8€, con Carta dello Studente 2€.

 

Contrassegnato da tag , , , , ,

Sound Set Boulevard

locandina_web

Piccolo Circo Kluge Hans

+

Sound Set Boulevard / G vs G vs G in slam

mercoledì 18 settembre 2013 – ore 22.00 – Studentato S.Bartolameo, Trento

Il 18 settembre inaugura Sanbàpolis, l’area dello studentato di San Bartolameo, a Trento, dedicata allo sport e alla cultura: uno spazio costituito da palestra, auditorium e roccia sulla quale arrampicarsi.

Goghi&Goghi saranno presenti con un doppio evento, per celebrare degnamente la giornata.

ore 18.00 Il Piccolo Circo Kluge Hans

Goghi&Goghi si esibiscono con alcuni numeri di circo nel carrozzone del Circo Kluge Hans, insieme alla Feroce Zoè, all’Uomo Forzuto e ad altri, spettacoli, personaggi a cura del Funambolo.

ore 22.00 Sound Set Boulevard. G vs G vs G in slam.

Voci, musica e rumori di una città evanescente. Goghi, Goghi e Funambolo G. si sfidano dal vivo a raccontare vie, piazze, strade di città utopiche, attraverso canzoni, estratti letterari, dialoghi di film e registrazioni.

Don’t miss it!

visual_verde

Contrassegnato da tag , , , , , ,

La guerra senza la guerra: G&G consigliano

Uno spettacolo sulla guerra senza la guerra? Avete capito bene: quello che andrà in scena sabato 24 agosto 2013 al Forte di Tenna (Tenna), sarà proprio questo.

Stroszek e Meinhard sono due soldati assegnati, per motivi di salute, alla guardia di un forte in disuso, durante una guerra. Con il passare del tempo, annoiato e alienato dall’inutilità del proprio compito, Stroszek prende possesso del forte e decide di dichiarare guerra alla città. Meinhard viene incaricato di fermarlo, ma per poterlo fare deve ricostruire il profilo del ribelle e capire cosa l’ha portato alla diserzione e a questa sua impresa folle.

Milite Ignoto” è una produzione di il Funambolo con Mara Pieri e Michele Comite in scena e la voce fuori campo di Guido Laino, che ha curato i testi e la regia. Le proiezioni sono a cura di Tiziana Poli.

Metà del collettivo G&G, dunque, in scena, e l’altra metà, nella veste di Elia Nadie, impegnata nell’illustrazione di locandina .

Un consiglio per un sabato davvero adrenalinico.

L’ingresso è libero, in caso di maltempo la messinscena si terrà presso il teatro di Tenna invece che al Forte. Come arrivare al Forte:

Visualizzazione ingrandita della mappa

Contrassegnato da tag , , , ,

Il Circo Kluge Hans

Manifestino_PiccoloCirco

 

Domenica 23 giugno, presso il Centro Equestre “Maso del Sole”, in località Doss del Bue, sopra Vattaro, arriva la carovana di un piccolo circo anomalo, un circo all’aperto come quelli itineranti che molti anni fa radunavano tutto il paese in piazza, senza tendone e con le scenografie di legno e cartone. Il piccolo circo è intitolato a Kluge Hans, il più famoso “cavallo intelligente” della storia, un vero fenomeno degli spettacoli itineranti fra ‘800 e ‘900. In mattinata, a partire dalle 10, oltre alle passeggiate a cavallo, bambini, ragazzi e adulti potranno sperimentare le arti circensi con il laboratorio della scuola di circo Oppetelà, consultare la nostra cartomante letteraria Marah Petters, farsi ritrarre nelle illustrazioni di Elia Nadie.

Dalle 12 si pranza in compagnia della musica del Gypsy Trio e nella prima fascia pomeridiana ci si può divertire con i giochi di prestigio del Cartomago Federico Betti, le imprese dell’Uomo più forte del mondo, le attività del laboratorio di circo e ci si potrà far fotografare con la Feroce Zoé. Dalle 15.30 il piccolo circo all’aperto offre uno spettacolo che mette insieme numeri di magia, giocoleria, clownerie con numeri improbabili e astratti, momenti letterari e pagliacceschi, sempre con l’accompagnamento dal vivo del Gypsy Trio.

 

Maggiori informazioni su: www.ilfunambolo.it

Contrassegnato da tag , , , ,

Inaugura “L’artista della fame”

Mercoledì 31 ottobre 2012 inaugura “L’artista della fame“, una mostra coraggiosa ideata e curata da Guido Laino presso l’ex-Magazzino X di Via Torre d’Augusto 18, a Trento.

La mostra è ispirata a “Ein Hungerkünstler”, racconto che Franz Kafka scrisse poco tempo prima di morire, in un periodo di malattia e difficoltà.

“In questi ultimi decenni l’interesse per gli artisti della fame è molto diminuito”: e tuttavia, pur ritrovandosi in questa posizione defilata, marginale, appartata, si mettono ancora in mostra, in cinque, presso un ex-magazzino riallestito per l’occasione, a Trento.

“Ein Hungerkünstler”, tradotto come un digiunatore, un artista della fame o del digiuno, è la base di partenza per le riflessioni che, come l’artista protagonista del racconto, cinque artisti si trovano a dover compiere rispetto al proprio fare arte. A legare le cinque installazioni, fatte di linguaggi e media differenti, è proprio un ritorno radicale all’urgenza dell’arte, declinato con sensibilità e soluzioni anche molto diverse fra loro.

Insieme a Ariadne Radi Cor, Jacopo Dimastrogiovanni, il Funambolo e Sebastiano Luca Insinga, anche Goghi&Goghi si confronteranno con le profonde, sconvolgenti suggestioni del racconto.

La mostra sarà aperta fino all’1 dicembre 2012, dal martedì alla domenica, dalle 17 alle 23 – orario poco trentino e molto kafkiano. L’ingresso è gratuito.

Durante il periodo espositivo, si terranno, all’interno della mostra, vari eventi, che si possono seguire nel sito dedicato.

G&G lavorano all’installazione, e vi invitano a venire a trovarli. 

Contrassegnato da tag , , ,

INNESTI #2: IL PARCO DI MELTA SI SVELA

GOGHI&GOGHI presenta innesti_ un progetto di riflessione sul giardino pubblico come spazio simbolico di possibilità e mutamento, innestando idee nei parchi di Trento.

EVENTO #2 >>>> DOM 16.09.12

DOVE? @ Parco di Melta, TRENTO

H 15-19 >> WORKSHOP >> È GIÀ TUTTO DAVANTI AI TUOI OCCHI ||||
H 20.30 >> CONCERTO >> GRUPPO MARNAN/PERCUSSIONI ||||
INSTALLAZIONE >> I SENTIERI DEI GIARDINI (LETTERARI) CHE SI BIFORCANO
<<<<<>>>>>
h 15-19 >> È GIÀ TUTTO DAVANTI AI TUOI OCCHI > WORKSHOP a cura di Silvia Pasquetto, fotografa
Siamo saturi d’immagini. Pensiamo che gli altri fanno belle foto e noi no, perchè hanno una modella a disposizione o che le Maldive fanno foto fighe per forza. Noi invece non abbiamo soldi da spendere in attrezzatura: non ci sarà Kate Moss al nostro workshop né andremo a Honolulu a fare foto. Il nostro set è quello che sempre abbiamo davanti agli occhi tutti i giorni e che spesso troviamo così banale e scontato. I volti sono quelli delle persone che abbiamo accanto ogni giorno. Un workshop in un giardino visto mille volte, che diviene una fonte inesauribile di ispirazione perché è già tutto davanti agli occhi… se trattengo il respiro, focalizzo l’idea ed inizio a vedere!Il workshop è completamente gratuito e aperto a tutti/e. Si richiede la pre-iscrizione a innesti@goghiandgoghi.net
h 20.30 >> GRUPPO MARNAN/LA SAVANA ONLUS > CONCERTO
Il gruppo Marnan coordinato da Mamadou Sow, è composto da musicisti professionisti senegalesi conosciuti a livello internazionale per aver collaborato con gruppi famosi (Youssou N’Dour, Baaba Maal e Omar Pene). Dopo una tournee in Europa, si sono incontrati a Trento e hanno formato il gruppo di origine esclusivamente africana. Per spiegare il significato di Marnan partiamo da un detto senegalese nel quale si dice che “Il mondo è una ciotola piena d’acqua dalla quale tutti possono bere”. L’acqua è vita! Tutti hanno il bisogno e il diritto di bere l’acqua! L’acqua accomuna tutti gli esseri viventi. Marnan significa un luogo dove tutti possono andare. E’ un luogo dove ci si trova per condividere l’acqua dalla ciotola, stare bene e insieme fare festa.
+ IL GIARDINO DEI SENTIERI (LETTERARI) CHE SI BIFORCANO > INSTALLAZIONE a cura di Il Funambolo
Il Funambolo presenta un lavoro sullo spazio fisico e simbolico dei parchi, a partire da suggestioni di natura letteraria.

In equilibrio fra installazione, gioco ed esercizio letterario,Il Funambolo presenta un intreccio di percorsi, al tempo stesso reali e ideali, fra testi che si richiamano tra loro e insieme rimandano, implicitamente o esplicitamente, al tema del giardino come luogo mitico, giardino pubblico,giardino privato… Ogni percorso congiunge punti del parco, dove si trovano, a seconda dei casi, citazioni di testi, libri, oggetti. I vari punti sono segnalati su mappe “aperte”, distribuite ai visitatori. L’idea, infatti, è che i percorsi – i “sentieri letterari” – possano intersecarsi e moltiplicarsi indefinitamente, e che sia di fatto il visitatore stesso a tracciarli (a “scriverli”), lasciandosi guidare, di volta in volta, dal caso, dall’intuizione, dall’azzardo. Così, nel gioco di specchi tra letteratura e giardino, il giardino si farà letteratura, e la letteratura, a sua volta, arcano giardino incantato.

<<<<<>>>>>

http://innestinnesti.wordpress.com/

c’è il prato, le coperte, ci sono le birrette, i succhi di frutta, c’è la musica, gli amichetti, ci sono percorsi labirintici, ci sono parole, anfiteatri naturali, salici piangenti, alberi con le sciarpine. ed è gratis.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,