Archivi tag: illustrazioni

Erbarium

erbarium_1

performance con illustrazioni dal vivo

con Mara Pieri

illustrazioni dal vivo di Elia Nadie

In natura, piante, arbusti, licheni, alberi, erbe, e molti altri ancora, si differenziano tra loro in un frattale sempre in espansione di combinazioni, imperfezioni, eccezioni. La classificazione della natura, l’Erbario, appunto, è un’operazione titanica, che, proprio perchè destinata a non finire mai, assume contorni utopici. E tra gli esseri umani? La classificazione dei 7 miliardi di esseri umani, secondo il loro aspetto, si impernia il più delle volte in maschi o femmine. Attraverso un viaggio onirico, fatto di frammenti di testo inframezzati dalle parole di Suzyshock, poeta trans argentina mai tradotta in Italia, “Erbarium” porta il pubblico nei meandri delle contraddizioni del genere, delle possibilità delle differenze, dell’elogio dell’unicità di ogni essere vivente, sia esso pianta o umano.

E mentre scorrono i racconti, il corpo di Mara Pieri viene accompagnato dalla musica originale di Riccardo Fichera e dalle illustrazioni, realizzate dal vivo e proiettate come scenografia, di Elia Nadie: un incrocio di linguaggi che rende la performance a sua volta, il realizzarsi di un’unico, irripetibile racconto, diverso ogni volta, e ogni volta in espansione.

La performance è stata prodotta durante una residenza artistica @ AdaLab, Vicenza

Contrassegnato da tag , , , ,

Il Circo Kluge Hans

Manifestino_PiccoloCirco

 

Domenica 23 giugno, presso il Centro Equestre “Maso del Sole”, in località Doss del Bue, sopra Vattaro, arriva la carovana di un piccolo circo anomalo, un circo all’aperto come quelli itineranti che molti anni fa radunavano tutto il paese in piazza, senza tendone e con le scenografie di legno e cartone. Il piccolo circo è intitolato a Kluge Hans, il più famoso “cavallo intelligente” della storia, un vero fenomeno degli spettacoli itineranti fra ‘800 e ‘900. In mattinata, a partire dalle 10, oltre alle passeggiate a cavallo, bambini, ragazzi e adulti potranno sperimentare le arti circensi con il laboratorio della scuola di circo Oppetelà, consultare la nostra cartomante letteraria Marah Petters, farsi ritrarre nelle illustrazioni di Elia Nadie.

Dalle 12 si pranza in compagnia della musica del Gypsy Trio e nella prima fascia pomeridiana ci si può divertire con i giochi di prestigio del Cartomago Federico Betti, le imprese dell’Uomo più forte del mondo, le attività del laboratorio di circo e ci si potrà far fotografare con la Feroce Zoé. Dalle 15.30 il piccolo circo all’aperto offre uno spettacolo che mette insieme numeri di magia, giocoleria, clownerie con numeri improbabili e astratti, momenti letterari e pagliacceschi, sempre con l’accompagnamento dal vivo del Gypsy Trio.

 

Maggiori informazioni su: www.ilfunambolo.it

Contrassegnato da tag , , , ,

“Wheelchair with ketchup”: votate, votate, votate

sediaarotelleconketchup

In tempi di voti difficili, complicati e scabrosi, G&G vi vengono in soccorso, invitandovi a mettere una X senza sensi di colpa, pericolose incertezze e corrosivi dubbi: l’opera Wheelchair with Ketchup, infatti, è tra le opere concorrenti del concorso “Il limite. A un passo da, o un passo oltre“.

Il concorso è promosso dall’Archivio Giovani Artisti e la votazione online per il Premio del Pubblico durerà fino al 15 marzo.

Vi diamo un unico, ottimo motivo per votarci: “Wheelchair with ketchup” un’opera a più braccia, quelle di Goghi&Goghi, di Ila Covolan, di Mara Pieri, e del wannabe an illustrator Elia Nadie, nuovo amico del duo.

Convint*? Collegatevi, registratevi, e cliccate sull’autorevole nome di Mara Pieri.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,