Archivi tag: lettura

“Artista della fame” di Franz Kafka: la lettura

 

Stasera, alle 21:00, Mara Pieri legge “EIN HUNGERKUNSTLER – un digiunatore“: il racconto integrale di Franz Kafka a cui è ispirata l’omonima mostra realizzata da Guido Laino a Trento.

Il racconto, con l’ironia e la compostezza di Kafka, segue la vicenda di un digiunatore, ovvero di un artista che fa del suo digiuno, della sua fame, il fulcro della sua performance: da star di successo, visitata e osannata da centinaia di persone, a poco a poco il digiunatore viene dimenticato, e in questa dimenticanza, il senso stesso del suo digiunare viene a perdersi.

Una grande metafora sul fare arte, sui meccanismi di fruizione della stessa, e sul ruolo dell’artista; ma, come sempre, in Kafka, anche un’amara riflessione sulla vita e sull’esistenza.

 

Alle 21, in via Torre d’Augusto. Seguirà la presentazione del catalogo della mostra, che, ricordiamo, è visibile fino al 1 dicembre 2012.

Il buffet previsto è a base di Kafka e riflessioni.

Contrassegnato da tag , , ,

Un messaggio nella bottiglia

giovedì 8 dicembre

ore 19

@ la Bookique, Parco della Predara – Trento

 

Un messaggio nella bottiglia per un domani immemore

(scrittori di oggi, parlate al domani!)

Image Credits: NASA, Hubble Space Telescope.

 

Il Funambolo riporta in vita la cantina letteraria e, per una sera, la trasloca alla Bookique. Ecco cosa succederà. Ci saranno anche Goghi&Goghi, con una performance-messaggio per i loro “Cari beneamati posteri“.

<><><><><>

Cosa raccontare, del nostro mondo, a ipotetici archeologi del futuro?

Sulla scia delle cantine e delle terrazze letterarie del passato, e in collegamento con “Presente Remoto” (l’opera del Funambolo in mostra al SASS fino al 29 gennaio), si fa appello a scrittori, poeti e cronisti di ogni specie perché raccontino al nostro futuro più lontano (qualora dovesse perdere memoria del nostro tempo) come ci siamo ridotti e cosa siamo diventati.

La partecipazione è aperta a tutti, le letture verranno registrate su una musicassetta che verrà lanciata nello spazio o sarà sotterrata a centinaia di metri di profondità. Fateci fare bella figura…

(fonte: il funambolo)

 

Contrassegnato da tag , , , , ,

E disse “Avrei preferenza di no”

venerdì 29 luglio 2011

Piazza XXIV Maggio – Bosentino (TN)

ore 21 _ ingresso libero

 

 

“Avrei preferenza di no”

Una rilettura di Bartleby lo scrivano di Herman Melville

Bartleby lo scrivano, apparso nel 1853, è tra i racconti più belli e influenti dell’epoca moderna, tradotto e citato da alcuni dei massimi scrittori e critici contemporanei. Il personaggio di Bartleby è quello di uno scrivano che, attraverso la formula “avrei preferenza di no”, oppone la propria passiva resistenza al lavoro, alla società e, in ultima istanza, alla vita. La sua storia rappresenta anche una straordinaria metafora sulla scrittura e sulla narrazione, sulla parola e sull’enigma del silenzio.

Il Funambolo ne ha fatto un progetto ibrido, fra lettura e teatro, performance e videoarte, fortemente caratterizzato dallo spazio in cui è posto in scena. “Avrei preferenza di no” non è una proposta di spettacolo frontale, ma una rilettura di reciproca influenza di spazi e testo.

Mara Pieri _ attrice

Guido Laino _ proiettore 1

Tiziana Poli _ proiettore 2

IN CASO DI PIOGGIA LO SPETTACOLO SI SVOLGERA’ AL PALAZZETTO DI BOSENTINO.

Contrassegnato da tag , , , , , ,