Archivi tag: universinversi

Spegni la fiamma dell’omofobia!

Sabato 23 luglio, dalle ore 19, presso il bar dei Sabbioni si terrà una festa per dire no all’omofobia. Fortemente voluta dall’Anpi Alto Garda, all’iniziativa hanno subito aderito le associazioni culturali più attive della zona, testimoniando una forte presa di posizione contro un sentimento odioso ed inaccettabile. Il programma della serata “Rainbow party – spegni la fiamma dell’omofobia” prevede dalle 19 aperitivo e musica in riva al lago, dalle 21 dj set con il collettivo Your Sister di Trento.

Approfittando delle esternazioni di Michele Parolin sull’omosessualità, apparse sui quotidiani lo scorso maggio, a cui peraltro la Fiamma Tricolore ci ha ormai abituati, cogliamo l’occasione per ricordare che l’omosessualità è stata cancellata dal Manuale Diagnostico del disturbi mentali (DSM) già nel 1974, posizione successivamente ribadita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel 1990.

Sono passati quasi quarant’anni dalla derubricazione dell’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali, eppure ci troviamo a discuterne per l’ennesima volta (evidentemente, la questione non è ancora stata digerita). Di fronte all’ultima di una lunga serie di esternazioni sul tema, iniziamo a chiederci se non sia proprio questo un atteggiamento ossessivo-compulsivo ai limiti del patologico.

Ci sembra inoltre quantomeno ironico che coloro che si affannano a sostenere improbabili tesi anti-omosessualità, facciano riferimento ad argomentazioni pseudo-psichiatriche già da tempo sbugiardate dalla comunità scientifica internazionale. Ricordiamo, a tal proposito, che sedicenti “psichiatri” e “psicologi”, sostenitori della patologizzazione dell’omosessualità, sono stati puntualmente radiati dai vari albi professionali. Nonostante queste prese di posizioni inequivocabili, continuiamo ad assistere ad esternazioni di questo genere o, peggio, a tentativi di “cura” inutili e spesso molto dannosi.

Ci è impossibile ignorare che questo lungo e triste elenco di “atteggiamenti” rientra perfettamente nel quadro ideologico fascista, come testimonia l’esperienza storica dei campi di concentramento nazifascisti, in cui hanno trovato posto le cosiddette “razze inferiori”, gli oppositori politici, gli individui considerati mentalmente deviati e gli/le omosessuali. Non ci stupisce quindi che gli esponenti della Fiamma Tricolore si inseriscano perfettamente in questo schema, dal momento che i “valori” in cui si riconoscono sono i famigerati “dio, patria e famiglia” di mussoliniana memoria.Nel tentativo di porre fine a questo tipo di discriminazioni, nel 2006 il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione di condanna dell’omofobia in quanto “paura e […] avversione irrazionale nei confronti dell’omosessualità e di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali (GLBT), basata sul pregiudizio e analoga al razzismo, alla xenofobia, all’antisemitismo e al sessismo”

Crediamo fortemente che l’antifascismo moderno debba sapersi opporre con decisione ad ogni forma di pregiudizio e discriminazione, vecchia o nuova che sia, declinandosi necessariamente in chiave antirazzista, antisessista e antiomofoba.

Anpi Alto Garda e Ledro, Associazione Warning, Arci Alto Garda, la Busa Consapevole, Musicaerrante, Radio Onda d’Urto Trento, Universinversi.

Una festa per dire no all’omofobia!
Sabato 23/07 a Riva del Garda, bar dei Sabbioni

dalle 19 – Aperitivo e musica in riva al lago

dalle 21 – Dj set con il collettivo Your Sister di Trento

Su le mani!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

RECLAIM THE CITY!

Oggi 10 giugno, alle 19 00, tutt* per le strade di Trento!

Riappropriamoci degli spazi, apriamo immaginari, ricoloriamo la città!

Si parte da Sociologia in Via verdi.

Ci sarà anche YourSister per Universinversi.

Contrassegnato da tag , , , ,

Aggressione al Palermo Pride

Dopo la splendida serata spesa al Palermo Pride lo scorso 19 giugno 2011, apprendiamo con grande rammarico e rabbia una notizia che ci lascia basit*.

A seguito del corteo di sabato 21, la grande parata del Palermo Pride, alcune attiviste sono state aggredite da un gruppo di persone con insulti e attacchi apertamente omofobi.

Sottoscriviamo il comunicato di Universinversi, ed esprimiamo tutta la nostra solidarietà per le persone aggredite.

Ringraziamo ancora il Palermo Pride per l’accoglienza riservata a Goghi e Goghi, e ribadiamo che siamo al loro fianco a continuare a lottare contro i tentativi di silenziamento e repressione delle identità non normative.

COMUNICATO – UNIVERSINVERSI.

Nella giornata di sabato 21 maggio a Palermo, durante il corteo di chiusura della settimana di eventi del Palermo Pride, tecniche abbiette di aggressione sono state perpetrate ai danni di alcune attiviste, assalite da una ventina di uomini e donne nei dintorni del corteo.

Denunciamo l’omofobia e le strategie di repressione messe in atto per l’ennesima volta, sottolineando come episodi di questo tipo siano la conseguenza della violenza mediatica e istituzionale che ogni giorno prende di mira i corpi di donne, migranti, precari e precarie, transessuali e transgender, lesbiche e gay.

Quando noi corpi critici ci organizziamo e decidiamo di alzare la testa, il tentativo è quello di isolarci per farci perdere la carica dirompente dell’azione collettiva.

Esprimiamo piena solidarietà alle compagne aggredite al Palermo Pride: siamo al loro fianco nel continuare a urlare la nostra rabbia contro i tentativi di omologazione e repressione.

Contrassegnato da tag , , , ,

Cambi di programma. 1 aprile in Torchiera, Milano

 

 

Goghi&Goghi si scusano, e con molto rammarico annunciano che, per problemi di salute, il 1 aprile 2011 non ci sarà “Magnificat”, come previsto, alla serata “Froce sempre, fascisti mai” in Cascina Torchiera, a Milano.

Tuttavia, il resto della serata si terrà comunque: e quindi, dalle 22, preparatevi a ballare con Your Sister, Universinversi e Queer Against Racism, per una serata all’insegna di danze scatenate e cocktail di energia.

 

Appuntamento a presto, con numerose, rutilanti avventure.

Contrassegnato da tag , , , , ,

FROCIE SEMPRE FASCISTI MAI!

 

Il primo aprile – e non è un pesce d’aprile – ci sarà una serata fantascientifica in Cascina Torchiera.

Goghi&Goghi, YourSister e Universinversi si spostano in quel di Milano per farvi piangere, ballare, sudare, indossare paillettes, baffi e barbe.

 

Per iniziare in bellezza, alle dieci ci sarà Mara Pieri on stage con Magnificat, spettacolo scritto e diretto da Ila Covolan che racconta la realtà del centri di identificazione ed espulsione attraverso l’espediente di una legge immaginata ma verosimile, che obbliga gli individui ad indicare sui propri documenti di riconoscimento l’orientamento sessuale.

Una legge dai risvolti allucinanti, dalle conseguenze imprevedibili e drammatiche.

 

A seguire, in consolle ci saranno YourSister e Queer Against Racism.

 

YourSister è un collettivo queer che vuole abbattere le barriere e i confini imposti da una visione dicotomica ed egemonica del genere, dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale attraverso diverse forme d’arte, in primis la musica e la performance. YourSister è decostruzione, contaminazione ed irriverenza.

Your Sister è un collettivo composto da 3 differenti sonorità:

La punta di diamante è alle_5/Bruno dj, la/il disk jockey dai mondi LGBTQ* che abbatte le barriere e i confini anche tra generi musicali, ha una predilezione per il trash anni 90 e l’unz unz che tutto sobbalza; Kinky dj/Piero/Theo concentra le proprie sonorità attorno al concetto di nostalgia: rimpiange l’ R’n’B dei primi anni 2000 e lo sciorina appellandosi alle grandi voci femminili di tutti i tempi, insegue poi la nostalgia sudamericana abbracciandone l’indie pop melodico; cold plasma dj/Rocco/Horacio, lo zarro delle/dei tre, alterna momenti di raffinata ricerca underground al più bieco e inflazionato pop strizzando l’occhio ai controtempi.

YourSister

 

Universinversi, che presenta la serata del 1 aprile ventiUndiciFrocie sempre fascisti mai” insieme a Queer Against Racism,  è un festival LGBTQ* che da quattro anni colora orgogliosamente il Trentino con una carica frocia antifascista antisessista e antirazzista.

universinversi

 

Per info su queer against racism:

queer* against racism

 

e l’evento sul blog di Cascina Torchiera:

cascina Torchiera

 

Non mancate!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

TRANSISTERS

Venerdi 14 maggio ore 21.15

Centro polifunzionale, Via Prati, 10 – Trento

In occasione del festival LGBTQasterisco Universinversi

“TRANSISTER” *
Spettacolo teatrale
Di Ila Covolan
Con Nicole de Leo e Mara Pieri

Transisters è la storia di un transito. Un ritorno all’interno della propria coscienza, per risolvere un passato travagliato, di costrizione, di voglia di fuga, di invisibilità, verso una, molte forme di altre migrazioni. È la storia di chi transita: non solo da un genere all’altro, ma anche da uno stato all’altro, attraverso confini che sono corpi, frontiere, coscienze, perdono.
Una persona in due momenti diversi, due luoghi, due corpi diversi, che si ritrovano per ri-conoscersi, per ridisegnare la propria relazione, per riappacificarsi e dunque fondersi e ricomporsi. Per poi, forse, ricominciare a migrare. E così la storia del Kossovo diventa la storia dell’Italia, una migrazione di genere diventa lo specchio di mille altre migrazioni fisiche e simboliche. Con la consapevolezza che le lotte contro la repressione, la discriminazione, le forme granitiche e monolitiche sono inevitabilmente tutte intrecciate tra loro.

Contrassegnato da tag , , ,
Annunci