Archivi tag: workshop

24-25 maggio: secondo appuntamento di “Mani di forbice”

collage-canecapovolto

24-25 maggio 2014, @ Centro Teatro, viale degli Olmi 24, Trento

MANI DI FORBICE > FASE 2. TAGLIAINCOLLA

con Canecapovolto
Negli anni ‘80, una grande rivoluzione sconvolse e diede impulso all’arte underground: l’arrivo della fotocopiatrice. Il workshop metterà insieme i materiali prodotti nel precedente tappa e libri, riviste, ritagli e spunti cartacei di ogni tipo, proponendo un percorso che partirà dalla liberazione delle idee fino alla produzione del materiale che poi, verrà assemblato nella pubblicazione finale.
Gli unici strumenti saranno fotocopiatrice, carta, forbice, colla e la liberazione di milioni di idee e utopie.
INFO.
I workshop hanno durata totale di 14 ore: sabato 9-18, domenica 9-15.
Per partecipare, è necessaria la pre-iscrizione via mail o via telefono.
Costo: 60 euro a workshop, 150 euro per l’intero percorso.
La frequenza all’intero percorso dà diritto all’acquisizione di un credito formativo.

Vi siete già registrati? Cosa aspettate?
www.manidiforbice2014.tumblr.com

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Di_vision: il workshop sul genere torna a Vicenza il 14.12

def

Dall’8 al 14 dicembre Goghi&Goghi hanno l’immenso piacere di essere ospiti di AdaLab, a Vicenza, per una residenza artistica in cui prenderà forma la nuova performance a firma G&G.

Il soggiorno culminerà in una presentazione della performance, venerdì 13 durante il consueto aperitivo di AdaLab (dalle 18 alle 21) e nel workshop Di_vision, che si terrà sabato 14 dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (con pausa pranzo in compagnia).

Di_vision è un piccolo viaggio anticonvenzionale, borderline, esplorativo e del tutto scoppiettante attraverso l’universo del genere.

Sulla base di cosa stabiliamo che cosa è femmina e che cosa è maschio? Come abbiamo costruito e continuiamo a costruire il nostro genere nel quotidiano? Di_vision vi raccoglie alla stazione zero, dove sono convogliate tutte le domande, una stazione di partenza in cui il genere è forse un emerito sconosciuto, forse un grandissimo ostacolo oppure una brodaglia di concetti faticosi, oppure qualcosa di estremamente intrigante e curioso, e vi porta a spasso.

Attraverso esercizi pratici e creativi, che coinvolgono l’uso del corpo e di tanta immaginazione, mescolando il tutto con il vissuto personale e un pizzico di ironia, Goghi&Goghi propongono di imparare a riconoscere su di sé e nelle situazioni del quotidiano che cosa significa “genere” e a quali stereotipi, pregiudizi e immaginari è collegato, tenendo a mente quali sono i contesti che quotidianamente ci troviamo ad attraversare. Grazie apratiche creative e giochi collettivi, “Di_vision” si propone di provare a scovare nuovi modi di immaginarsi, per poter sperimentare, conoscere ed evocare dei colorati strumenti di sopravvivenza quotidiana nella giungla del genere.

Il workshop è aperto a tutt*, con e senza esperienza teatrale. Il numero di partecipanti è limitato: vi preghiamo di prenotare in anticipo scrivendo a adalab@autoproduzioni.net

Si richiedono: un abbigliamento comodo e di colore scuro; un oggetto collegato al proprio lavoro o che immaginiamo legato al lavoro che ci piacerebbe avere

Quando: sabato 14 dicembre 2013

Orario: 10-13, 15-19 // in mezzo, una pausa pranzo in compagnia

Costo: offerta libera.

Prenotazioni: adalab@autoproduzioni.net

Contrassegnato da tag , , , ,

Di_Vision: il workshop sugli immaginari sui generi arriva a Vicenza!

gender_locandina_titolo

 

Sabato 25 maggio 2013 G&G saranno ospiti dell’AdaLab di Vicenza per un’avventura spaziale: un workshop di immaginari sui generi.

Nel lavoro teatrale e performativo, la costruzione dei personaggi si scontra inevitabilmente con luoghi ed immaginari comuni sul genere, che il più delle volte trattano il genere come fosse una questione di divisione tra “femminile” e “maschile”.

A partire da quanto suggerito nello spettacolo “Divise”, che andrà in scena al Bocciodromo di Vicenza il 26 maggio 2013, Goghi&Goghi propongono un percorso anticonvenzionale, borderline, esplorativo e del tutto scoppiettante sull’universo degli immaginari di genere. A partire dal proprio vissuto e dalle proprie immagini, Di_Vision propone di sperimentare nuovi modi per immaginarsi nel proprio genere, stimoli per scoprire il genere nel suo arcobaleno di possibilità, e soluzioni creative affinchè il genere sia una scelta e non un’imposizione o una scomoda casualità. A chi partecipa si chiede di portare un unico strumento: il proprio corpo, con il proprio carico di esperienze, dubbi, paure, stereotipi, desideri e immaginari.

Possibili effetti collaterali: voglia di decostruire il proprio genere per ricostruirne uno un po’ più comodo, un po’ più simile a noi, un po’ più allegro da gestire.

Tutte le info su ADALAB!

Contrassegnato da tag , , , , ,

Iscrizioni aperte per i workshop gratuiti di questo sabato!

INNESTI con una lacrimuccia volge al termine, ma si prepara ad offrire un quarto ed ultimo appuntamento davvero con i fiocchi.

@ giardino garbari, trento

questo sabato 06.10

Il maltempo purtroppo ha vaporizzato la giornata del 29 settembre, ma ciò non ha sconfortato Goghi&Goghi: per non lasciare conti in sospeso con i parchi ed i giardini di Trento, sabato 06 ottobre 2012, al programma già previsto andranno ad aggiungersi anche le iniziative previste per la puntata rinviata…ergo: un sacco di cose tutte riunite tra gli alberi storici del giardino Garbari!

andate a vedervi il programma sul sito di innesti: http://innestinnesti.wordpress.com

Si inizierà la giornata, con ben 2 mirabolanti workshop, pure gratuiti:

Le iscrizioni  sono aperte, per prenotarvi basta inviare una mail di adesione a innesti@goghiandgoghi.net

Ecco qui cosa ci sarà in serbo dalle 15 alle 19 – unica pecca? Se non siete dotat* del dono dell’ubiquità dovrete per forza scegliere!

 

h 15-19 >> INVITO A TAVOLA IN GIARDINO

WORKSHOP a cura di Cristina Mattiucci / Professional Dreamers

Tra ricette da giardino, spunti e riflessioni sul parco ideale, un’esperienza multisensoriale di narrazione collettiva, in cui ognuno possa trovare e raccontare il senso del vivere quotidiano nello spazio pubblico.

Il workshop invita le partecipanti ed i partecipanti a sedersi intorno ad un tavolo per esplorare le forme che assumono quei luoghi che si sono fatti e si fanno giardino, a partire dalla propria esperienza. L’invito a tavola è un pretesto per discutere di uno spazio che appartiene alla cultura ed alle colture umane e per scoprirne quei caratteri e quelle potenzialità, che possono influire sulla condizione contemporanea della fruizione dei luoghi. Attraverso un percorso sollecitato da diverse immagini che interpretano un giardino – e che ritraggono quelle tecniche quei progetti che esprimono pratiche esplicite o più spesso inconsuete di urban gardening – ciascuno/a sarà invitato a contribuire a questo racconto iconico. Alternando le discussioni con la degustazione di alcune “ricette da giardino”, si intende così realizzare una esperienza multisensoriale di narrazione collettiva, in cui ciascuno possa ritrovare ispirazioni, forme ed occasioni per vivere gli spazi del proprio quotidiano.

Scarica i dettagli del workshop.

Il workshop è completamente gratuito e aperto a tutti/e. Si consiglia la pre-iscrizione.

 

h 15-19 >> ORTI E GIARDINI CONDIVISI E RIAPPROPRIAZIONE DI SPAZI

WORKSHOP a cura di Trame Urbane, collettivo di GuerrillaGardening > Bologna

Gli orti e i giardini comunitari rispondono ad un esigenza degli abitanti di riappropriarsi degli spazi urbani, troppo spesso vissuti in modo passivo, e di diventarne protagonisti attivi. Trasformare spazi urbani in disuso o semplicemente rinventare uno spazio verde pubblico attivando nuove coltivazioni verdi, nuove relazioni e socialità. La creatività delle pratiche agricole rivoluzionano la città. La particolarità dei giardini-orti comunitari è che non sempre sono realizzati direttamente nella terra, ma spesso sono luoghi creativi dove si utilizzano materiali di risulta come contenitori per accogliere piante e semi. Con questi elementi, come ruote, cassetti, bottiglie di plastica sarà possibile costruire un aiuola all’ombra degli alberi o vicino alle panchine presenti nel parco, dando risalto a questi luoghi d’incontro.

Scarica i dettagli del workshop.

Il workshop è completamente gratuito e aperto a tutti/e. Si consiglia la pre-iscrizione.

 

Innestiamo orti condivisi ed utopie!

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , ,

INNESTI #2: IL PARCO DI MELTA SI SVELA

GOGHI&GOGHI presenta innesti_ un progetto di riflessione sul giardino pubblico come spazio simbolico di possibilità e mutamento, innestando idee nei parchi di Trento.

EVENTO #2 >>>> DOM 16.09.12

DOVE? @ Parco di Melta, TRENTO

H 15-19 >> WORKSHOP >> È GIÀ TUTTO DAVANTI AI TUOI OCCHI ||||
H 20.30 >> CONCERTO >> GRUPPO MARNAN/PERCUSSIONI ||||
INSTALLAZIONE >> I SENTIERI DEI GIARDINI (LETTERARI) CHE SI BIFORCANO
<<<<<>>>>>
h 15-19 >> È GIÀ TUTTO DAVANTI AI TUOI OCCHI > WORKSHOP a cura di Silvia Pasquetto, fotografa
Siamo saturi d’immagini. Pensiamo che gli altri fanno belle foto e noi no, perchè hanno una modella a disposizione o che le Maldive fanno foto fighe per forza. Noi invece non abbiamo soldi da spendere in attrezzatura: non ci sarà Kate Moss al nostro workshop né andremo a Honolulu a fare foto. Il nostro set è quello che sempre abbiamo davanti agli occhi tutti i giorni e che spesso troviamo così banale e scontato. I volti sono quelli delle persone che abbiamo accanto ogni giorno. Un workshop in un giardino visto mille volte, che diviene una fonte inesauribile di ispirazione perché è già tutto davanti agli occhi… se trattengo il respiro, focalizzo l’idea ed inizio a vedere!Il workshop è completamente gratuito e aperto a tutti/e. Si richiede la pre-iscrizione a innesti@goghiandgoghi.net
h 20.30 >> GRUPPO MARNAN/LA SAVANA ONLUS > CONCERTO
Il gruppo Marnan coordinato da Mamadou Sow, è composto da musicisti professionisti senegalesi conosciuti a livello internazionale per aver collaborato con gruppi famosi (Youssou N’Dour, Baaba Maal e Omar Pene). Dopo una tournee in Europa, si sono incontrati a Trento e hanno formato il gruppo di origine esclusivamente africana. Per spiegare il significato di Marnan partiamo da un detto senegalese nel quale si dice che “Il mondo è una ciotola piena d’acqua dalla quale tutti possono bere”. L’acqua è vita! Tutti hanno il bisogno e il diritto di bere l’acqua! L’acqua accomuna tutti gli esseri viventi. Marnan significa un luogo dove tutti possono andare. E’ un luogo dove ci si trova per condividere l’acqua dalla ciotola, stare bene e insieme fare festa.
+ IL GIARDINO DEI SENTIERI (LETTERARI) CHE SI BIFORCANO > INSTALLAZIONE a cura di Il Funambolo
Il Funambolo presenta un lavoro sullo spazio fisico e simbolico dei parchi, a partire da suggestioni di natura letteraria.

In equilibrio fra installazione, gioco ed esercizio letterario,Il Funambolo presenta un intreccio di percorsi, al tempo stesso reali e ideali, fra testi che si richiamano tra loro e insieme rimandano, implicitamente o esplicitamente, al tema del giardino come luogo mitico, giardino pubblico,giardino privato… Ogni percorso congiunge punti del parco, dove si trovano, a seconda dei casi, citazioni di testi, libri, oggetti. I vari punti sono segnalati su mappe “aperte”, distribuite ai visitatori. L’idea, infatti, è che i percorsi – i “sentieri letterari” – possano intersecarsi e moltiplicarsi indefinitamente, e che sia di fatto il visitatore stesso a tracciarli (a “scriverli”), lasciandosi guidare, di volta in volta, dal caso, dall’intuizione, dall’azzardo. Così, nel gioco di specchi tra letteratura e giardino, il giardino si farà letteratura, e la letteratura, a sua volta, arcano giardino incantato.

<<<<<>>>>>

http://innestinnesti.wordpress.com/

c’è il prato, le coperte, ci sono le birrette, i succhi di frutta, c’è la musica, gli amichetti, ci sono percorsi labirintici, ci sono parole, anfiteatri naturali, salici piangenti, alberi con le sciarpine. ed è gratis.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

innesti #1

sab 08 settembre >> innesti

Giardino San Marco, Trento

L’8 settembre inizia “Innesti”, il nuovo progetto di Goghi&Goghi.

Quattro eventi artistici, quattro workshop, quattro parchi di Trento, per portare una riflessione sul parco contemporaneo e innestare nuove idee nei parchi della città.

 

Il programma dell’evento di apertura:

h 15-19 >> L’ARTE DI STARE IN PANCHINA a cura di Federica Moretti

Costruisci la tua panchina sostenibile e riappropriati dell’arte di stare in panchina!

workshop gratuito, consigliata la pre-iscrizione a innesti@goghiandgoghi.net

h 20.30 >> PAOLO SPACCAMONTI in concerto

Chitarrista contemporaneo, compositore e sperimentatore, Paolo Spaccamonti suona musica senza parole, costruendo piramidi cristalline di voci e silenzi.

JARDIN DE MARTE >> videoinstallazione a cura di Goghi&Goghi

IL GIARDINO DEI SENTIERI (LETTERARI) CHE SI BIFORCANO >> installazione a cura del Funambolo

Nel gioco di specchi tra letteratura e giardino, il giardino si fa letteratura, e la letteratura, a sua volta, arcano giardino incantato.

 

innestiamo idee nei parchi e nei giardini di Trento!

Seguici su: www.innestinnesti.wordpress.com

FB: innestinnesti

Twitter: innestinnesti

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

Inizia INNESTI, il nuovo progetto di G&G

Dopo mesi di lavoro nell’ombra, incontri, riflessioni, letture, progetti, utopie, tazze di the, sopralluoghi, mail, viaggi, navigazioni, coltivazioni, idee, dopo mesi di incubazione, di preparazione, di rielaborazione, finalmente ci siamo: Innesti si presenta al mondo.

Innesti è un progetto utopico, nato da un’idea piccola ed enorme. Innesti è un processo, un percorso, un salto nel vuoto e un’utopia.

Innesti vuole portare arte e cultura in quattro parchi di Trento, perlopiù sconosciuti o poco frequentati: parchi che, situati alla periferia simbolica o geografica della città, hanno delle particolarità, delle bellezze insite, degli angoli assolutamente magici da scoprire.

Innesti vuole ragionare insieme a chi vive Trento su che cosa significhi stare in una città che conta ben 33 parchi e giardini, sul significato del vivere e attraversare il verde pubblico, che diventa riflessione su come vivere lo spazio pubblico.

Innesti è una sfida alla concezione comune di parco, è un laboratorio pratico e teorico sulla possibilità di unire approcci diversi al parco e al giardino: spunti che derivano dall’architettura, dalla letteratura, dalla musica, dalla fotografia, dall’arte. Ma anche, condivisione di esperienze e buone pratiche sugli orti collettivi, sul giardino ideale e sulla gestione dei parchi da parte degli enti istituzionali.

Innesti offre eventi rigorosamente gratuiti: vogliamo infatti che tutti, senza distinzione, possano partecipare e arricchirsi con la formazione offerta dai workshop; ma soprattutto, che tutti e tutte possano portare la propria esperienza, le proprie competenze, la propria curiosità per condividere e costruire nuovi immaginari.

Innesti inizia l’8 settembre 2012, al Giardino San Marco.

Innestiamo idee nei parchi di Trento.

www.innestinnesti.wordpress.com

Facebook INNESTINNESTI

twitter INNESTINNESTI

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Vacanze romane: Goghi&Goghi in tour nella capitale

Goghi&Goghi stanno preparando le valigie per un funambolico weekend a Roma.

Il programma si preannuncia ricco, vario e adatto a tutti i palati.

Si comincerà venerdì 16 dicembre 2011, all’Officina Culturale Via Libera: alle 20:30 un aperitivo nello spazio di Via dei Furi 25/27 sarà il preambolo di “Magnificat“, cavallo di battaglia di Goghi&Goghi, che andrà in scena alle 22:00. Lo spettacolo, che ha ormai attraversato numerose avventure in tutta Italia, racconta la storia di una legge (immaginaria), che istituisce l’obbligo di indicare nei documenti d’identità l’orientamento sessuale delle persone, e dei suoi tragicomici risvolti nell’Italia (reale) del 2009. L’ingresso alla serata è di 3 euro per la tessera associativa, gratuito per chi ha già frequentato l’Officina Culturale.

Il giorno seguente, Goghi&Goghi porteranno in scena, invece, la loro ultima creazione: “Divise“, lo spettacolo che ha debuttato da poco al Magfest di Torino nella sua veste rivisitata, dopo un primo studio andato in scena lo scorso dicembre e dopo una lunga pausa estiva. Con particolare felicità e orgoglio lo spettacolo tornerà ad animare il pavimento dello spazio che l’ha visto nascere, il Laboratorio Creativo Fusolab, dove proprio un anno fa Goghi&Goghi passarono una settimana in residenza creativa. Su un palco inondato di immacolati rotoli di carta igienica, “Divise” propone un viaggio dentro frammenti di immagini, collage di luoghi comuni e meno comuni, su uomini, donne e soggettività al lavoro, intrecciando il tema del genere con quello della precarietà.

Lo spettacolo sarà in scena alle 22:00, dunque, al Laboratorio Creativo Fusolab, in via Giorgio Pitacco 29, sempre a Roma.

E per concludere in bellezza il weekend fuori porta nella capitale, ancora al Fusolab, Goghi&Goghi propongono un workshop per una domenica diversa: “Di_vision“, un’incursione negli stereotipi e nelle norme di genere a partire proprio dagli spunti nati durante la lavorazione dello spettacolo.

Attraverso l’uso degli strumenti teatrali e performativi, il workshop offre un percorso intensivo per ragionare sull’esistenza e la costruzione degli stereotipi, volto alla ricerca di nuove possibili forme di superamento e decostruzione di essi. Un percorso per indagare nuovi immaginari di maschilità, femminilità e altr*: una proposta di sperimentazione e creazione di nuove modalità, per mettere in scena le alternative al binomio maschile/femminile. Il workshop è aperto a tutt*, con e senza esperienza teatrale. Si richiedono: un abbigliamento comodo e di colore nero per il training; un abito elegante e uno casual.

Si inizierà alle 11:00 e si finirà alle 19, con una pausa pranzo a spezzare la giornata di incursioni performative. Il costo è di 30 euro a persona: per altre informazioni, iscrizioni o domande, scrivete a info@goghiandgoghi.net, oppure a teatro@fusolab.net.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

DI_VISION

 

DI_VISION

workshop di incursione nei generi

Nel lavoro teatrale e performativo, la costruzione dei personaggi si scontra inevitabilmente con luoghi ed immaginari comuni sul genere, che spesso trattano il maschile ed il femminile come compartimenti stagni sottostanti a regole rigidamente codificate.

A partire dal percorso suggerito nello spettacolo “Divise”, che andrà in scena al Fusolab sabato 17 dicembre 2011, il workshop “Di_vision” propone un’incursione negli stereotipi e nelle norme di genere.

Attraverso l’uso degli strumenti teatrali e performativi, Goghi&Goghi offrono un percorso intensivo per ragionare sull’esistenza e la costruzione degli stereotipi, volto alla ricerca di nuove possibili forme di superamento e decostruzione di essi. Un percorso per indagare nuovi immaginari di maschilità, femminilità e altr*: una proposta di sperimentazione e creazione di nuove modalità, per mettere in scena le alternative al binomio maschile/femminile.

 

Il workshop è aperto a tutt*, con e senza esperienza teatrale

Si richiedono: un abbigliamento comodo e di colore nero per il training; un abito elegante e uno casual

 

dove:

Fusolab laboratorio creativo

via G. Pitacco, 29

00177 Roma, Italy

 

Orario: 11-19 (con pausa pranzo)

 

Costo: 30 euro a persona

 

Il workshop si terrà se si raggiungono almeno 6 partecipanti.

Per iscriversi mandare una mail a: phabya_v@yahoo.it

O chiamare il numero: 3280310245 (Sara)

 

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Ultimi giorni per iscriversi a “Drag yourself!”

Attenzione! Domani, 29 novembre 2011, scadono le iscrizioni per il workshop “Drag yourself!”, il primo workshop di drag king proposto a Trento da Goghi&Goghi.

Vi invitiamo ad affrettarvi, se non state nella pelle al pensiero di trovare la vostra barba interiore.

Qui sotto, tutte le informazioni utili:

DRAG YOURSELF!

workshop di performance drag king

condotto da Goghi&Goghi


TRENTO – 03/04 dicembre 2011 @ Centro Teatro

Goghi e Goghi terranno il primo workshop di performance drag king a Trento.

Il workshop, articolato sulle due giornate del 03 e del 04 dicembre 2011, è organizzato in collaborazione con il Centro Teatro di Trento.

Drag yourself!” vuole essere un percorso di esplorazione attraverso i generi, aperto a tutte le ragazze e le donne che hanno voglia di sperimentare, giocare, scoprire le infinite possibilità di scambio, intersezione, liminalità e transizioni di genere.

Attraverso il workshop ci sarà la possibilità di sperimentarsi nella creazione di una breve performance aperta al pubblico, che verrà messa in scena al termine delle due giornate di laboratorio. Un viaggio di sperimentazione dentro e fuori personaggi e caratteri, attraverso la decostruzione e la ricostruzione dei propri immaginari, la realizzazione di giochi teatrali e la messinscena di una performance finale.

Orari workshop:
sabato 03 – dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 20
domenica 04 – dalle 10 alle 16 con performance alle 17

costo 90 euro
materiali e spuntini compresi

Affrettatevi: le iscrizioni scadono il 26 novembre!
info: Centro Teatro

per iscriversi e per informazioni sul workshop:
centroteatro.tn@gmail.com
oppure
Tel. 0461 934 888
(lun e giov 15-19, mar e mer 9-15, ven 14-18)
Cell. 346 624 8901

per qualunque altro tipo di dubbio, domanda, perplessità, richiesta, curiosità, contattate Goghi&Goghi:

(per chi viene da lontano: se ci avvertite per tempo, riusciamo a trovarvi una sistemazione!)

Cel. 347.71.41.998

goghiandgoghi@gmail.com

Contrassegnato da tag , , ,